Corso di cucito creativo a Firenze per imparare a cucire la Venere di Botticelli

Corso di cucito creativo: imparare a cucire la Venere di Botticelli

Il corso di cucito creativo di MadameFlo: un’occasione di incontro per imparare a realizzare la prestigiosa bambola da collezione che rappresenta la Venere di Botticelli.

Corso di cucito creativo: imparare a cucire la Venere di Botticelli

Un gruppo di allieve e di amiche, le 8 persone che hanno partecipato alla prima lezione del corso di cucito creativo tenutosi il 15 luglio 2021 a Firenze e che ha visto come protagonista la Venere di Botticelli. Penserete: “Cosa ha a che fare un famoso quadro di fine ‘400 con un corso di cucito?”

Grazie al corso di cucito creativo organizzato Laboratorio di Sartoria Madame Flo, le allieve hanno scoperto le tecniche e i segreti più preziosi utilizzati per la creazione della Madame Doll che rappresenta proprio la Venere di Botticelli. Grazie al prezioso supporto di Paola di Icona Toscana abbiamo scoperto anche qualche curiosità in più. Il quadro che noi conosciamo come “La nascita di Venere“, dipinto da Sandro Botticelli, e conservato agli Uffizi di Firenze, infatti, non rappresenta, in realtà, la nascita di Venere. Sebbene il mito della nascita sia piuttosto simile alla rappresentazione che ne da Botticelli, il pittore fiorentino voleva in realtà rappresentare l’arrivo di Venere a Cipro.

Botticelli trasse ispirazione da celebri riferimenti classici, come la Venere Anadiomene, statua che probabilmente vide in quanto già posseduta dai Medici. Il volto della dea è ispirato alla musa di Botticelli, Simonetta Vespucci, considerata dalla Firenze dell’epoca come la donna più bella mai nata. Fin dalla sua realizzazione l’opera è stata però considerata una delle rappresentazioni più alte dei canoni raffigurativi femminili. La Venere è divenuta simbolo non solo della Firenze medicea ma uno delle opere d’arte rinascimentali più celebri al mondo.

Il quadro è diviso in modo piuttosto netto in tre parti. A sinistra si trovano due figure: quella maschile è quasi certamente il vento Zefiro (presente anche nella Primavera, sempre di Botticelli), quella femminile probabilmente un altro vento (Aura o Bora) o la ninfa Clori. Al centro è rappresentata Venere, nuda, sopra ad una conchiglia. La figura di Venere viene considerata come il prototipo della bellezza femminile del Rinascimento. A quanto pare, Botticelli ritrasse in Venere Simonetta Vespucci, nobildonna considerata bellissima e della quale Giuliano de’ Medici era innamorato. Sulla destra, una delle Ore (divinità che sovrintendono al mutare delle stagioni), in particolare la Primavera tende a Venere un drappo intarsiato di fiori (mirti, primule e rose) con il quale coprirsi. La stessa Ora indossa un vestito finemente decorato di fiori (rose e fiordalisi).

Conclusa la parte storica, il corso di cucito creativo è entrato nel vivo: sono state affrontate tutte le fasi della produzione della bambola e le allieve hanno finalmente messo in campo le loro abilità iniziando dall’analisi del cartamodello all’imbottitura, dall’assemblaggio di tutti gli arti all’applicazione dei dettagli come le articolazioni e la posa dei lunghi capelli.

Tutte le attività del corso di cucito creativo sono pianificate affinché tutti i partecipanti di qualsiasi livello si sentano a loro agio nell’affrontare tutte le fasi lavorative con semplicità e soddisfazione: il risultato è garantito e lo scopo del corso è raggiunto!

L’evento si è concluso con un ultimo momento di svago, ulteriore occasione per conoscersi meglio e per confrontarsi su idee e progetti futuri. Ringraziamo tutte le allieve (Irene, Anna G., Bibi, Natalia, Laura, Marcella, Anna R. e Paola) per aver partecipato con così tanta passione al corso di cucito creativo per la rappresentazione della Venere di Botticelli.

Un grande ringraziamento va infine a Spazio NOTA nelle persone di Martina e Giuseppe e alla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze per averci ospitato nella loro bellissima location e per aver supportato il corso e aver contribuito a rilanciare il lavoro di tanti artigiani fiorentini così profondamente colpiti dalla pandemia globale del 2020-2021.

Vi invitiamo ad iscrivervi alla nostra newsletter (clicca qui) e a seguirci sui Social (Facebook e Instagram) per essere sempre aggiornati su tutti i prossimi eventi.

Abbiamo realizzato un breve video al fine di immortalare i momenti più significativi del corso.

ARVE Error: Mode: lazyload not available (ARVE Pro not active?), switching to normal mode