La sartoria che veste la storia

La sartoria che veste la storia

Condividi con i tuoi amici su:

La sartoria Madame Flo realizza costumi d’epoca fedelissimi per il Corteo Storico e la famiglia del Gonfalone

La sartoria che veste la storia

Dall’Accademia Teatro alla Scala di Milano, dove ha studiato Costume per lo Spettacolo, fino ad una carriera a Cinecittà, per poi far ritorno nella sua Firenze e aprire un piccolo laboratorio artigianale di sartoria specializzato nella rievocazione storica.

Fin dall’inaugurazione, Vittoria Valzania, ha lavorato nella sua sartoria “Madame Flo” alla realizzazione dei costumi per i 650 figuranti del Corteo e del Calcio Storico Fiorentino.

Madame Flo ha iniziato a collaborare con il Comune di Firenze quando Filippo Giovannelli è diventato direttore del Calcio Storico. Insieme hanno intrapreso un restauro minuzioso dei costumi con l’obbiettivo di rendere più omogenei i vari gruppi del Corteo.

Il laboratorio artigianale non si è però limitato a intervenire con una “ordinaria manutenzione”. Grazie alla volontà del Comune di ridare lustro alla rievocazione, ha realizzato anche costumi nuovi di zecca. È così che sono rinati i quattro colori, i costumi dei capitani e di tanti altri personaggi del Corteo.

Dal 2017 veste anche la Famiglia del Gonfalone, realizzando su misura i costumi per i cinque Mazzieri e le due Chiarini.

Come si riconosce il lavoro di Madame Flo?

“Nell’attenta e accurata ricerca dei materiali – spiega Vittoria -. Ci tengo che siano tutte fibre naturali e preferibilmente prodotti locali. Il nostro territorio è molto variegato e per questo deve essere valorizzato. Gli abiti vengono poi realizzati a mano con un lungo e meticoloso lavoro artigianale curato in tutti i dettagli, anche quelli più piccoli”.

Madame Flo è stato coinvolto anche nel restauro e realizzazione dei costumi di altre rievocazioni. Quella più interessante e sicuramente più impegnativa è quella di Pisa: con oltre 1000 figuranti e alcuni costumi oggi considerati pezzi da museo (i più antichi di Firenze sono andati persi durante l’alluvione del 1966).

Anche se il lavoratorio il tempo che avanza è poco, le ambizioni non si fermano. Nell’attesa di avere spazi più grandi per poter formare nuovi professionisti, nel cuore del Quartiere 2, in Via Pratesi, Madame Flo realizza costumi storici per privati e organizza corsi per insegnare a tutti i curiosi le basi del taglio e cucito.

A cura di Barbara Palla

Condividi con i tuoi amici su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *