Bambole di stoffa bellissime: Grace Kelly

Bambole di stoffa bellissime Grace Kelly
Bambole di stoffa bellissime Grace Kelly

Gli abiti indossati da Grace Kelly nei film sono stati il sogno di tante generazioni e hanno ispirato delle bambole di stoffa bellissime.

La favola di Cenerentola ricorda a tratti la sua vita che sarebbe stata una favola felice se non avesse conosciuto una fine tragica. La morte la coglie appena cinquantaduenne in un incidente automobilistico la cui dinamica non è mai stata chiarita del tutto.

Quello che succede prima è il sogno.

Nasce a Filadelfia nel 1929, in una famiglia cattolica irlandese ricca e prestigiosa. La giovanissima Grace intraprende giovanissima la carriera artistica, contro la volontà dei genitori. A diciannove anni interpreta a Broadway Il padre di Strindberg e va incontro a un primo successo. Due anni dopo ottiene la prima parte in un film, già l’anno successivo è protagonista femminile del celebre Mezzogiorno di fuoco, a fianco di Gary Cooper.

Tra il 1954 e il 1955 interpreta tre film con la regia di Alfred Hitchcock: Il delitto perfetto, La finestra sul cortile e Caccia al ladro.

In questi film viene messa in risalto la bellezza aristocratica dell’attrice, riprodotta nell’interpretazione di queste Bambole di stoffa bellissime.

La bambola riproduce l’abito indossato da Grace Kelly durante la scena della festa in maschera del film caccia al ladro, girato a Montecarlo. Dopo una serie di abiti dai colori tenui, come richiedeva il regista, preoccupato che la sua bellezza spostasse l’attenzione dalla trama, l’attrice indossa un abito d’oro che abbaglia lo spettatore.

L’abito da sera che Grace Kelly indossa fu disegnato per lei da Edith Head, vincitrice di ben 8 Oscar per i costumi.

ARVE Error: Mode: lazyload not available (ARVE Pro not active?), switching to normal mode

Quale occasione migliore per creare una delle bambole di stoffa bellissime della collezione MadameDoll?

Proprio durante le riprese di questo film conosce il principe Ranieri di Monaco. Subito dopo le viene assegnato l’Oscar del 1955 come migliore attrice per La ragazza di campagna. Il rapporto con il principe diviene più stretto e Grace accetta di sposarlo. Realizza due ultimi film, per rispettare i contratti firmati, e il 18 aprile 1956 si celebrano le nozze che segnano il suo definitivo ritiro dalle scene, non ancora ventisettenne.

Dal matrimonio nascono tre figli, Carolina, Alberto II, adesso principe di Monaco, e Stefania.

Il 13 settembre 1982, nei pressi di Montecarlo, Grace è al volante con accanto la figlia minore di una macchina che senza apparenti ragioni sbanda, esce di strada e precipita in una scarpata per oltre quaranta metri. Stefania si salva, Grace viene estratta ancora viva dalla vettura ma si spegne poco dopo in ospedale

Grace Kelly, lo stupore delle bambole MadameDoll

Riprodurre Grace Kelly tra le bambole di stoffa bellissime è sembrato un doveroso tributo ad un’attrice che con la sua sofisticata bellezza ha fatto sognare il pubblico di tutto il mondo.